Il Vetro (Finestra) di A. Dürer

 

Dopo una serie minuziosa di istruzioni per fabbricarsi in proprio lo strumento, Dürer conclude:
“Tenendo un occhio saldamento appoggiato all’oculare, ricalca sul vetro, mediante un pennello, ciò che vedi all’interno della cornice. Poi, potrai riportare il disegno sulla superficie che avrai scelto per il tuo quadro”.
Il braccio del pittore definisce la distanza tra l’oculare e il quadro.

Nel modello, abbiamo ricalcato sul vetro una scacchiera e un cubo: guardando attraverso l'oculare, il disegno si sovrappone alla realtà.

 

 

Il Vetro del Dürer conservato al Laboratorio di Macchine Matemtiche dell'Università di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Matematica

Misure (cm):22x12x36

 

 

 

 

 

 

Fonte: Underweysung der Messung…, 1525; cfr. edizione a cura di J Peiffer, Seuil 1995.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stampa